Amici Serale, Stefano De Martino attacca la Celentano: cos’è successo

La prima puntata del Serale di Amici 21 è stata registrata giovedì 17 marzo. Cosa vedremo sabato 19 in prima serata su Canale 5? Con l’inizio della fase finale del talent di Maria De Filippi sono ritornati anche gli scontri tra Stefano De Martino e Alessandra Celentano. Il conduttore del secondo canale della Tv di Stato ha preso le difese di Serena Carella. Quest’ultima è stata attaccata sull’aspetto fisico da Alessandra.

Nelle scorse ore la ballerina è stata al centro di un’accesa polemica social per via del guanto di sfida assegnato dalla Celentano. Alessandra non ha mai nascosto che Serena Carella non rispecchia i canoni estetici indispensabili per una ballerina. Questo ha infastidito molto Stefano De Martino.

Alessandra Celentano contro Serena al Serale di Amici: l’intervento di De Martino

Sale la tensione tra Alessandra Celentano e Stefano De Martino al Serale di Amici. Come è noto, tra la maestra e l’ex ballerino non scorre buon sangue. I due hanno sempre avuto concezioni diverse di concepire la danza e lo dimostreranno con uno scontro già nella prima puntata della nuova edizione della fase finale.

Pare che Alessandra Celentano continui a fare body shaming a Serena Carella. Secondo le anticipazioni della registrazione, pare che l’insegnante abbia scritto una lettera all’allieva facendo riferimento al fisico alla bellezza. Stefano De Martino sarebbe scoppiato durante il Serale di Amici. Maggiori dettagli saranno svelati nel corso del primo appuntamento.

Alessandra Celentano nella bufera: body shaming a Serena Carella?

Non è la prima volta che Stefano De Martino reagisce in malo modo ai giudizi di Alessandra Celentano sull’aspetto fisico dei ballerini del Serale di Amici. Già durante il pomeridiano, l’insegnante ha più volte criticato Serena Carella definendola grossa e muscolosa. Secondo la sua concezione, questi sarebbero aspetti contrastanti soprattutto con lo studio della danza classica che dovrebbe rispecchiare canoni di perfezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.