Morta Catherine Spaak: le cause del decesso. Carriera e Isola dei Famosi

Domenica 17 aprile 2022, giorno di Pasqua, è morta Catherine Spaak. L’attrice aveva 77 anni ed era malata da tempo. Nata in Belgio, la vita dell’attrice è stata cauterizzata da diversi matrimoni. Negli anni Settanta aveva sposato Fabrizio Capucci. Dall’amore con l’attore, incontrato sul set del film La Voglia Matta, è nata la figlia Sabrina. Per otto anni, dal 1972 al 1979, è stata sposata con Johnny Dorelli e ha avuto il figlio Gabriele. Dopo essersi separata dal cantante, ha sposato l’architetto Daniel Rey e nel 2013 è convolata a nozze con Vladimiro Tuselli. Due anni fa l’attrice aveva dichiarato a Io e Te, la trasmissione chiusa di Pierluigi Diaco, di essere tornata single.

Catherine Spaak morta: le cause del decesso dell’attrice scomparsa nel giorno di Pasqua

Come è morta Catherine Spaak? L’attrice era malata da qualche tempo; nel 2020 era stata colpita da una emorragia cerebrale. Nell’ultima intervista rilasciata a Oggi è un Altro Giorno, il programma condotto da Serena Bortone su Rai 1, aveva parlato delle sue condizioni di salute: “Ho avuto un’emorragia cerebrale, ho perso la vista e non riuscivo a camminare. Ora ne rido, prendo le cose con leggerezza”.

La carriera di Catherine Spaak, morta il 17 aprile nel giorno di Pasqua, è stata brillante tanto da essere definita la diva cinematografica degli anni sessanta e settanta. Il suo primo film l’ha girato all’età di 14 anni. In televisione ha condotto diversi programmi come Carosello, Tv7, Linea Verde e Forum.

Morta la Spaak: l’ultima partecipazione a L’Isola dei Famosi

Dopo aver partecipato come concorrente a Ballando con le Stelle nel 2007, Catherine Spaak (morta oggi) è stata una delle naufraghe della prima edizione targata Mediaset de L’Isola dei Famosi nel 2015. L’attrice decise di ritirarsi non appena sbarcata in Honduras. Nonostante i tentativi di Alessia Marcuzzi di farsi dire i reali motivi, la Spaak confermò di aver abbandonato per colpa di un trauma causato dalle condizioni meteo proibitive sul luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.