Sangiovanni nella bufera per le frasi sulla guerra: arriva la sua replica

Questo è un momento molto delicato per l’umanità in generale a causa della guerra scoppiata in Ucraina per opera della Russia. Molti sono i personaggi del mondo dello spettacolo che si sono espressi sulla faccenda, ma alcuni di loro sono riusciti ad attirare solo critiche. A finire nella bufera nelle ultime ore è stato Sangiovanni, il quale ha voluto commentare la guerra facendo un paragone con il covid. Tuttavia, il suo intervento ha generato il caos, al punto che l’ex allievo di Amici di Maria De Filippi ha avvertito la necessità di replicare.

Il commento sulla guerra in Ucraina di Sangiovanni indigna il web

In queste ore, il cantante Sangiovanni è finito al centro di una bufera mediatica a causa di alcune dichiarazioni fatte sulla guerra in Ucraina. Il giovane ha pubblicato su Twitter una foto in cui ha in mano un termometro a laser ed ha detto:

Siamo corsi a queste armi due anni fa come fosse un’anticipazione di ciò che sarebbe venuto subito dopo“.

Dinanzi queste affermazioni, però, molti utenti hanno commentato reputando inopportuno e fuori luogo il commento del giovane. Tra i vari commenti, ad esempio, c’è chi ha scritto:

“Scusa ma il paragone te lo potevi risparmiare. I termometri non fanno danni, non uccidono le persone, le armi sì.”

La replica dell’ex cantante di Amici di Maria De Filippi

Le critiche sono state davvero molte, al punto che l’ex allievo di Amici di Maria De Filippi ha sentito il bisogno di replicare attraverso il suo account di Twitter. Il giovane ha voluto chiarire in maniera più esplicita il suo concetto ed ha detto di aver fatto semplicemente una similitudine tra i termometri laser e le pistole.

In seguito, poi, Sangiovanni, che attualmente sta vivendo un periodo molto sereno insieme a Giulia Stabile, ha sbottato contro tutti quelli che lo hanno accusato di non aver avuto tatto per la guerra. A tal proposito ha detto: “Sembra che nel mondo debba succedere per forza qualcosa, come per voi, che per qualsiasi cosa dovete ca**re il ca**o“.  Il tweet ha fatto il giro del web in poco tempo e molti sono stati gli utenti che hanno preso le difese del giovane comprendendo le sue ragioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.