Amici Serale, Carola eliminata svela: “Mi destabilizzavo”. L’amore per Luigi

Nella quinta puntata del Serale di Amici è stata eliminata Carola Puddu perdendo al ballottaggio contro Dario Schirone. La ballerina di Alessandra Celentano ha rotto il silenzio e ha fatto alcune rivelazioni ai microfoni di Witty. Il talent di Maria De Filippi le ha dato tanto consapevolezza su se stessa, nella danza così come nella vita e nei rapporti con le persone. La Scuola di Amici le ha insegnato ad affrontare le cose. Ha iniziato un percorso e spera di continuarlo fuori; ci sono stati tanti momenti in cui si sentiva leggera, spensierata e felice nella sua danza. Carola Puddu si è detta soddisfatta del suo percorso nella ventunesima edizione e ha svelato:

“Qua dentro è come una montagna russa di emozioni. La mattina succede qualcosa e sei felice, la sera succede un’altra cosa che ti destabilizza. Gestire anche le cose inaspettate…”

Carola Puddu si dichiara a Luigi Strangis: le parole al Serale di Amici

Prima di lasciare Amici 21 dopo la sua eliminazione, Carola Puddu si è dichiarata a Luigi Strangis. La ballerina ha detto di essere innamorata di lui:

“Mai mi sarei immaginata di poter innamorarmi o attaccarmi perchè l’innamoramento non avendolo vissuto era più una cosa mentale”

Le sue parole e il momento in questione hanno fatto scatenare i fan sui social che si sono commossi ed emozionati per questo sfogo di Carola. Luigi Strangis ha accolto le parole della Puddu con un certo imbarazzo ma, probabilmente, il rapporto sarà rafforzato una volta terminata l’avventura del cantante al Serale di Amici 21.

Maria De Filippi consola Carola Puddu dopo l’eliminazione: cosa ha detto

Maria De Filippi ha consolato Carola Puddu. La conduttrice ha svelato di avere incrociato Alessandra Celentano al termine della registrazione di Amici (che ha fatto il pieno di ascolti) che diceva che sia lei che Dario sono due bravissimi ballerini. Il loro è stato uno scontro difficile anche per chi era seduto a dare un verdetto: “Lì di fronte ad un ballerino di moderno e una di classica è una questione di gusto e non di talento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.