in , ,

Mara Venier chiude Domenica In: lacrime e omaggio a Carmela morta

Zia Mara chiude Domenica In tra abbracci e lacrime: l’omaggio alla sua storica collaboratrice e la frecciata alle malelingue

domenica in mara venier

Lacrime, commozione e abbracci hanno caratterizzato l’ultima puntata di Domenica In. Mara Venier ha concluso anche l’attuale stagione del contenitore del dì festivo del primo canale della Tv di Stato lasciandosi andare ad uno sfogo. La padrona di casa da 13 stagioni ha ringraziato quanti sono stati vicini e hanno lavorato per lei. Domenica In, anche quest’anno, è stata un successo perché, come sempre ci ha messo il cuore.

Zia Mara ha dovuto fare i conti con due emergenze nelle ultime tre stagioni: prima la pandemia da Covid, dopo una quasi Terza Guerra Mondiale: “Noi eravamo qua, disperati e impauriti”. Nonostante abbia detto più volte di voler dire addio a Domenica In, Mara Venier non se ne andrà ed è già pronta per iniziare una nuova stagione a settembre.

Venier in lacrime ricorda Carmela: chi è la collaboratrice morta

Tra i ringraziamenti di Mara Venier anche un ricordo speciale. Poco prima di chiudere l’ultima puntata di Domenica In, che ha visto numerosi ospiti in studio, la conduttrice ha ricordato Carmela. La sua storica collaboratrice e responsabile del gobbo, colei che le suggeriva la scaletta, è scomparsa lo scorso anno a causa del Covid-19:

“Io in questo momento non posso non ricordare Carmela la mia suggeritrice, Carmela questo successo è anche per te. Ci manchi Carmela ci manchi tanto ovunque tu sia sempre per sempre”

Mara Venier contro le malelingue: “Smetterò quando non mi seguirete”

Oltre a ringraziare l’intero staff che ha reso possibile anche quest’anno la diretta di Domenica In, Mara Venier ha risposto a tutte le malelingue sostenendo di non essere giovanissima, ma è una donna che ha avuto gioie e dolori nella vita:

“Qualcuno quando vuole colpirmi mi dice ‘vai in pensione, sei vecchia’. Rispondo che non c’è età per questo mestiere, io smetterò quando voi pubblico non seguirete più Domenica In”