in , ,

Michele Merlo morto da un anno: dedica di Emma e duro sfogo del padre

Emma Marrone ricorda Mike Bird nel giorno del suo primo anniversario ad un anno della sua scomparsa: il forte gesto

Michele Merlo morto da un anno, le dediche ricevute

Michele Merlo è morto un anno fa, il 6 giugno 2021, e ricorre oggi il suo anniversario. Ha lasciato la sua famiglia e suoi amici a causa di una leucemia fulminante. Nel primo pomeriggio del 2 giugno 2021 Mike Bird si diresse al pronto soccorso, e dopo una giornata ad attendere, solo la sera si capì che la situazione era grave e bisognava portarlo d’urgenza in ospedale. Il giorno successivo venne ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Bologna, ma a nulla sono servite le azioni dei medici nei giorni successivi; il giovane si è spento subito dopo.

Sono in corso delle indagini dal momento che si poteva fare di più: è stata esposta una denuncia contro ignoti per omicidio colposo da parte della famiglia. In molti stanno ricordando l’ex concorrente di Amici 16; tra questi anche Emma Marrone, sua coach nel talent show.

Michele Merlo anniversario morte: la dedica di Emma Marrone

Michele Merlo ha lasciato un grande vuoto; Emma Marrone lo ricorda oggi (insieme ad altri protagonisti di Amici) con una storia su Instagram. Una dedica straziante e commovente che mette in luce tutto il suo dolore. Una foto dei due, con una canzone di Mike Bird come sottofondo, “Vorrei proteggerti dal mondo”. Il testo è molto forte, parla di un mondo non giusto, che non ci mostra la verità ma la solitudine. Un palese riferimento al ragazzo, scomparso troppo presto. Quel mondo ingiusto di cui parlava, lo ha inghiottito e non gli ha permesso di vivere a pieno la sua vita.

Padre di Michele Merlo si sfoga: “Chi ha sbagliato paghi”

Nel giorno dell’anniversario della morte di Michele Merlo, il padre Domenico ha dichiarato in una intervista concessa a Il Resto del Carlino:

“Da un anno sono arrabbiato. Per questo non lascerò mai perdere e lotterò finché i responsabili non la pagheranno. Non per vendetta, ma per impedire che altri debbano affrontare ciò che abbiamo patito noi”

Per l’uomo, i medici non hanno fatto abbastanza, potevano capire fin dall’inizio a cosa fosse dovuto quel mal di testa che lo ha portato alla morte. In concomitanza con il suo anniversario è uscito il suo ultimo inedito Farfalle, pubblicata grazie all’associaizione “Romantico Ribelle” fondata in suo onore.