in ,

UeD: Andrea Della Cioppa tronista a settembre? “Non rifiuterei…”

Andrea della Cioppa sul trono di Uomini e Donne dopo esser stato rifiutato da Veronica Rimondi? Cosa è emerso

Andrea Della Cioppa sul trono UeD

Andrea Della Cioppa sarà sul trono di Uomini e Donne a settembre? L’ex corteggiatore sarebbe pronto ad accettare la proposta. Dopo la delusione accusata non essendo stato scelto da Veronica Rimondi che ha preferito Matteo Farnea, il ragazzo è pronto a rimettersi in gioco.

Nelle ultime ore, Andrea ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo il suo percorso svolto nel dating show di Maria de Filippi. Sebbene la sua vita non lo renda insoddisfatto, sostiene di volersi innamorare e vivere una storia importante. Alla fine dell’intervista si lascia andare ad alcuni commenti sulla coppia più chiacchierata del programma: quella di Riccardo Guernieri e Ida Platano.

Andrea della Cioppa tronista di Uomini e Donne a settembre 2022?

Andrea Della Cioppa potrebbe essere un tronista di Uomini e Donne. A seguito del suo percorso non andato a buon fine con Veronica Rimondi, potrebbe esserci una svolta. Maria De Filippi potrebbe offrire la possibilità ad Andrea di sedersi sull’ambita sedia rossa del datong show di Canale 5.

Andrea è disposto ad accettare il trono di Uomini e Donne e non ne ha fatto mistero. Ne sarebbe contenta sicuramente Tina Cipollari, che nelle ultime registrazioni è scoppiata in lacrime, delusa che il ragazzo non fosse stato la scelta.

Andrea al veleno su Riccardo Guernieri: “A lui credo poco”

Andrea della Cioppa si è lasciato andare ad alcuni commenti sui cavalieri del trono Over. In particolare, l’ex corteggiatore ha speso due parole sulla coppia più chiacchierata del dating show: Ida Platano e Riccardo Guernieri. Dopo belle parole spese sulla dama, Andrea ha sostenuto a MondoTv24 di credere poco a Riccardo: “Non credo che Riccardo sia una persona cattiva”

Tuttavia, ripensando ad alcune vicende, Andrea pensa che alcune cose Riccardo potrebbe evitarle data l’età che ha. É convinto, inoltre, che  il suo comportamento potrebbe essere legato, forse, ad una insicurezza di fondo del cavaliere e non dal suo carattere.