Lorella Cuccarini conduttrice di Striscia la Notizia. E il Serale di Amici?

La produzione del tg satirico di Antonio Ricci ha svelato che Lorella Cuccarini sarà la conduttrice di Striscia la Notizia. Si tratta di una conduzione d’eccezione, per la prima volta la più ‘amata dagli italiani’ siederà dietro al bancone e lavorerà con Gerry Scotti. Niente panico per il Serale di Amici: Lorella Cuccarini presterà il suo volto a Striscia da mercoledì 16 fino al 19 marzo. L’ex presentatrice de La Vita in Diretta ha commentato così la nota diffusa ai giornalisti:

“Ho fatto parte della squadra di Antonio Ricci per 14 anni. Ad Antonio e al suo gruppo di lavoro devo parte della mia carriera. Sarà un po’ come tornare a casa a divertirmi con loro. Lavorare poi al fianco di Gerry, per la prima volta, è un privilegio”

Per Lorella si tratta di un ritorno da Antonio Ricci con cui ha lavorato per molti anni ai programmi Odiens e Paperissima.

Lorella Cuccarini, doppio impegno in tv: Serale di Amici e Striscia la Notizia

Per un paio di giorno Lorella Cuccarini avrà un doppio impegno televisivo. Questa settimana, oltre a condurre Striscia la Notizia, dovrà presenziare alla registrazione della prima puntata del Serale di Amici che si terrà giovedì 17 marzo. Il 19 marzo partirà l’attesa fase finale del talent di Maria De Filippi. In lizza per il titolo di vincitore ci sono 18 allievi, nove cantanti e nove ballerini. Nel corso del Serale Lorella Cuccarini sarà capitana con Raimondo Todaro della squadra composta da Aisha, Alex, Christian, Nunzio e Sissi.

Striscia, Lorella Cuccarini sostituisce Francesca Manzini: ecco perché

Francesca Manzini ha il Covid. Il volto di Striscia la Notizia l’ha annunciato sui social e già da lunedì scorso è arrivata Valeria Graci che in passato ha già ricoperto il ruolo di inviata nella trasmissione. Domani la comica passerà il testimone a Lorella Cuccarini (che si è sbilanciata sugli allievi preferiti di Amici). Come sta Francesca Manzini? L’attrice ha dichiarato di stare bene e di non avere particolari sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.