Tumore Fedez, speranze di vita e dettagli dell’intervento: parla il medico

Fedez è stato operato per un tumore del pancreas. Il 22 marzo scorso è stato sottoposto all’intervento di 6 ore per la resezione di una parte dell’organo e l’asporto del tumore. Ora dice di sentirsi bene, ma dovrà attendere ancora un paio di giorni prima di far rientro a casa. Massimo Falconi, professore ordinario all’Università Vita Salute e primario di Chirurgia del pancreas al San Raffaele di Milano, ha rotto il silenzio sul tumore di Fedez in una intervista rilasciata a La Repubblica.

Il medico ha spiegato che l’operazione non è la prassi ordinaria con cui si procede. La decisione di intervenire chirurgicamente o meno dipende dallo stato del paziente e dallo stadio della neoplasia. Quindi è importante dire che si tratta di un tipo di tumore che ha maggiori possibilità di cura rispetto all’adenocarcinoma pancreatico. Inoltre se scoperto in tempo ed è localizzato, la chirurgia radicale porta alle percentuali di guarigione.

Fedez salvo dopo tumore grazie al tempismo, il medico: “L’intervento è complesso”

L’annuncio di Fedez operato per un tumore ha lasciato scioccati tutti. Tanti gli interrogativi che in molti si stanno ponendo, dal tasso di sopravvivenza alla gravità della situazione. La situazione clinica del marito di Chiara Ferragni non è ancora chiara ma, secondo quanto l’artista ha dichiarato, la diagnosi sarebbe arriva con tempismo.

Il dottor Falconi ha spiegato che se il tumore è localizzato e individuato per tempo la chirurgia può condurre alla guarigione completa del paziente. L’intervento, per quanto complesso, asporta la malattia preservando la funzione dell’organo il più possibile. La chemioterapia, la terapia radiorecettoriale, i farmaci a bersaglio e le strategie locoregionali, si rendono necessarie per le situazioni più difficili.

Fedez tumore raro al pancreas: cosa sono i NET

La scorsa settimana Fedez ha scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas e si è sottoposto ad operazione. Il NET, la forma di tumore dell’artista, ha migliori prospettive di sopravvivenza a lungo termine. Questo tumore, essendo endocrino, si può sviluppare in tutti gli organi dove ci sono delle cellule neuroendrocrine. I più frequenti sono quelli denominati gastroenteropancreatici che si presentano nel tratto dello stomaco, intestino e pancreas, come ha raccontato Fedez. Più raramente, invece, interessano bronchi, timo e polmoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.